mercoledì 30 luglio 2014

Lettura estiva

“Racconterò una storia che crescerà come un loto rampicante, si avvolgerà su se stessa e si espanderà senza fine, finché ciascuno di voi entrerà a farne parte, gli dei verranno ad ascoltare, finché tutti noi paleremo in un'armoniosa confusione che contiene il passato, 
ogni attimo del presente e il futuro infinito.” 


( Vikram Chandra - Terra rossa e pioggia scrosciante- )

mercoledì 23 luglio 2014

Differenze


Come la pioggia improvvisa sul mio tetto di tegole vecchie,
come una nausea,
mi assalgono le differenze tra quest'estate e le ultime tre prima di questa.
A volte in questo vuoto vacillo,
 in questa specie di "altra dimensione" che è per me Armo.
Per qualche attimo perdo il senso del "qui e ora".
Quindi è un bene che oggi sia una giornata nuvolosa, 
perchè posso affidare questa pesantezza improvvisa alle nuvole,
 che correndo veloci la porteranno via. 

sabato 19 luglio 2014

I alupùda ce i thàlassìa


Dopo un viaggio tranquillo in compagnia di nuvole e temporali ( come sempre molto graditi dalla sottoscritta ) anche quest'anno ho ritrovato il mare. Ogni volta è un momento gioioso per me, quasi sacro. 
Mi abbandono alle sue acque trasparenti come se fossero le braccia di un amante o quelle di una madre.
Ora me ne sto qui nella quiete del piccolo paese, e a volte alla mattina i sogni si confondono con la realtà.
Ho fatto questa cosa? Ah no...ho solo sognato di farla!
I ritmi lenti dell'estate mediterranea sono contagiosi, e così rimango pigramente in attesa.....


martedì 15 luglio 2014

La grande migrazione annuale


Ho messo via tutti i gomitoli di lana,
tutti gli aghi,
le forbici,
ho radunato libri,colori, pennelli e quaderni,
ed elenchi di cose da fare.
Ho finalmente chiuso la valigia.
Tra qualche ora ci sarà solo la solita lunga ,vecchia strada.
E quest'anno nessuno verrà a portarmi via una volta arrivata.

domenica 13 luglio 2014

Luna piena

Il richiamo dei pesci volanti 
per riunirsi a osservare una luna piena grande e brillante,
sei amiche che un pò si conoscono e un pò no,
un cerchio,
tante candele,
una chitarra,
un tamburello,
cimbali e campanelli,
fino alle tre di notte.

sabato 12 luglio 2014

Fox skin


Ecco uno dei tanti lavori che mi accompagneranno durante l'estate:
la mia personale "pelle di volpe" multicolor realizzata con un pezzo di zanzariera e gomitoli di lana.
Così non avrò più scuse per annoiarmi una volta "intrappolata" al paesello! 
Ormai manca poco alla partenza.
Nel frattempo i tuoni scuotono la mia casa, di notte la volpe mi sveglia ancora con le sue urla per poi intrufolarsi nei miei sogni e la valigia è ancora vuota.
Porterò con me anche un quaderno colorato con le pagine di carta tibetana che avevo trovato qualche tempo fa su una bancherella dell'usato. A questo quaderno sto affidando una storia nuova, appena iniziata, e sarà il posto dove mettere tutte le parole dettate dalla distanza. 

mercoledì 9 luglio 2014

Incredula


Temporali e stupida sabbia blu ovunque,
lettere meravigliose a forma d'albero a cui rispondere prima di partire...


...l'ultimo viaggio a Milano,
( un viaggio a vuoto ) ...


...tanti fili di lana e una zanzariera
 per comporre la mia "pelle" durante l'estate...


...un piccolo giardino segreto in una scatola...


...una valigia -sempre la solita- che deve essere riempita un pò controvoglia,
un "addio" mancato ma molto sentito...
...e improvvisamente davanti a me, il vuoto dei prossimi giorni.
Però... finalmente posso respirare...
ed è....così strano...