mercoledì 12 dicembre 2012

S. Lucia

Una piccola luce nell'inverno mentre si avvicina la notte più lunga.
Ricordi antichissimi e ancestrali, gli stessi che echeggiano nelle luminarie di questo periodo benchè quasi nessuno lo ricordi. Sono tutti aiuti luminosi per far forza al sole, per fare in modo che ancora una volta possa superare la notte più lunga e più scura. La santa degli occhi, la stessa della luce....non è un caso. E a quest'ora, da piccola ero già in subbuglio, e poco più tardi avrei cercato di restare sveglia invano per vederla attraversare il muro della mia stanza e per sentirne il campanello. Al mio risveglio il latte e il fieno erano stati magicamente consumati da un' invisibile asino magico, e qualche dono con qualche dolce era appoggiato sul tappeto ai piedi del letto! Che atmosfera!! 


Nessun commento:

Posta un commento