domenica 21 giugno 2015

I fuochi fatui del Solstizio d'estate


Allego qualche foto da una serata magica che mi ha visto per una volta come parte attiva e focosa, e non solo come entusiasta fotografa, e riassumo il tutto con le parole di Mirko, uno degli amici che conosco da circa 15 anni ( pazzesco...cioè io sono così giovane!!!  ) ecco qui: 

" sapore in bocca al lunedì di petrolio+
carico scarico macchina+
sedute di trucco a cottimo+
bruciature e vesciche varie+
pungiglioni di vari insetti e forme striscianti+
petrolio in faccia come trucco +
frecce maledette+
ansia+
allestimenti da record con quintali di candele lanterne e chincaglierie varie+
cacca glitterata dai quintali di porporina assieme a letti vestiti macchina ecc ecc ecc ecc ecc ec ecc+
collaborazioni... aiuti lontani e vicini inaspettati +
falene piccole piccole che volano come grandi fatine in mezzo a molte persone+
punte dei piedi e spalle fiere anche nell' erba bagna e al buio+
corse al buio con abiti bagnati e pesanti+
gente nuova e gente vecchia+
la SETE+
la FAME+
il risultato di tutto questo ? sorriso e carica...
..si....siamo la Stultifera Navis...
 e forse qualche sogno nel cuore di chi si è fatto incantare "

Ringrazio Mirko ( o Ongia, o Mocio... ) per le parole che gli ho rubato da brava volpe, e anche Victor perchè le foto che state per vedere sono opera sua, dato che io ero impegnata con due piccoli globi di fuoco...























Nessun commento:

Posta un commento