sabato 26 dicembre 2015

Gratitudine


Alla Dea più oscura,
che ripudiata e demonizzata dalla cultura patriarcale,
giace assopita in ogni donna.
Sono grata per la sua voce che nonostante tutto, riesco a sentire così forte e profonda.
Sono grata per il suo sguardo terribile e amoroso al tempo stesso,
Sono grata per l'odore ferroso del sangue, per il rosso e il nero.
Sono grata per la consapevolezza.
Sono grata per il coraggio e la forza necessarie ad abbracciarla come una Madre,
lasciandosi trasformare.

Nessun commento:

Posta un commento