giovedì 28 gennaio 2010

Un'incontro inaspettato


Una delle sorprese dell'orso. Stasera mi ha trascinata a Crema senza dirmi perchè.
L'ho capito solo quando davanti al Teatro San Domanico,
ho sbirciato le copertine dei libri in mano alle persone.
MA Siamo arrivati in leggerissimo ritardo,e siccome l'evento era gratuito siamo rimasti fuori con altri pochi sfortunati,però non mi sono persa d'animo e ho origliato dai portoni mentre la luna crescente mi osservava. E qualche frase l'ho carpita. Poca roba,ma buona.
Poi alla fine la gente è uscita e io sono entrata.
Lui era lì ed autografava i libri,essendo piccolina mi sono intrufolata bene e gli sono arrivata accanto con il mio quaderno.
Era una sorpresa,e io non avevo dietro uno dei suoi bellissimi libri (e pensare che ho finito di leggere l'ultimo - Il canto delle manere- qualche giorno fa!!!!)
ma per un caso fortunato avevo con me il quaderno.
Quello su cui scrivo qualsiasi cosa...dagli appunti di filosofia,alla grammatica finlandese,ai semplici pensieri.

E su cui ovviamente ogni tanto disegno!
La gente in genere sa già cosa vuole da una dedica,
e lui mi ha arruffato i capelli e mi ha chiesto: "Cosa scrivo?"

"Quello che vuoi."
E così,accanto ad un disegnino nato sul treno in una mattina ghiacciata di qualche tempo fa,un disegno nato per caso ma incredibilmente adatto a lui,su una pagina che mai e poi mai avrebbe immaginato di ospitare la sua grafia,uno dei miei scrittori preferiti,mi ha lasciato un augurio.....




Ancora una volta....grazie Orso!!!!!!!!!!!!!!

2 commenti:

  1. OOOOOH, ma che bella sorpresa! Uau! Anche una mia amica si sta appassionando di Mauro Corona... Mmmh... E per altro giusto un attimo fa stavo pensando che avete qualcosa in comune... Mmm.:)

    RispondiElimina