venerdì 5 novembre 2010

Persa....









Da più di una settimana non scrivo nulla....
è che mi sono persa.
Mi sono persa nel paesaggio fuori dal finestrino del treno,
mi sono persa nella pioggia,
mi sono persa tra braccia forti e gentili,
mi sono persa nei miei fogli bianchi appesi a muri rossi e viola,
mi sono persa tra il tintinnio di monete sottili attaccate alla mia cintura di velluto,
mi sono persa nei movimenti morbidi e lunari,
e in quelli decisi e solari,
mi sono persa nel fango dei campi e nel colore delle foglie.....
Domani sera l'Accademia avrà un'aria diversa da quella a cui sono abituata.
Il motivo ve lo spiego più avanti,magari con qualche foto.
Qualcuno però lo sa già.... ;)
Mi troverò in un'altro posto pur rimanendo nel posto che conosco fin troppo bene:
aule,corridoi,statue e soffitti saranno sempre gli stessi.
Ma per una volta non dovrò correre per cercare qualcosa o qualcuno.
Niente lezioni,niente esami.
Avrò qualcosa da ascoltare....e non solo con le orecchie.
Avrò vicino qualcuno di molto importante
in un luogo che amo e a volte un pò detesto.

Mi perderò anche domani,e Brera si farà dolce per me.
Poi però ci sarà da rimboccarsi le maniche e farla finita anche con lei!




Nessun commento:

Posta un commento