lunedì 11 febbraio 2013

L' opera nera

Il percorso nel colore procede, e così adesso noi stiamo uscendo dal nero ( la terra) attraverso il giallo, che è come la luce filtrata che scende nelle profondità del suolo ed insieme all'acqua nutre un seme che presto germoglierà. Il colore giallo liquido sulla carta nera, una volta asciutto ha assunto una sfumatura verdastra.
Quello, ci è stato detto, " è la putrefazione " perchè un seme per germogliare deve marcire, e " la vita non nasce dalla perfezione". 


                Ma ora occorre fare un piccolo passo indietro verso le viscere della terra e verso il nero, perchè avendo concluso ( quantomeno collettivamente ) questo primo passaggio, ci è stato chiesto di presentare un' opera nera, cosa che in seguito dovremo fare per tutti gli altri colori del percorso.
Io ho aspettato l'idea giusta, che si è rivelata la più semplice e naturale che potesse venirmi.
Da sempre, per istinto, sono una piccola raccoglitrice.
I miei più grandi tesori sono sassi dai colori particolari o striati, piume, gusci di lumaca, conchiglie e ovviamente....ossa.
Non ci trovo nulla di macabro nelle ossa. Le trovo affascinanti come strutture naturali, perfette come solo la natura sa essere, e oltretutto apprezzo il loro valore archetipo e simbolico. Da qui, il collegamento con la terra e con il colore nero è praticamente venuto spontaneo, e in questo modo sono nate queste foto.

 


E proprio mentre io lavoravo con il nero, sporcandomi le mani, fuori il mondo diventava incredibilmente bianco. Il bianco era comunque presente più luminoso che mai.
Allora mentre i miei capelli si riempivano di fiocchi candidi, sono nate anche queste.



E....guardate chi è venuto a curiosare, mentre io scattavo....

4 commenti:

  1. Che belle la foto con le ossa *W*
    E anche il pettirosso!

    Mi piace moltissimo lo sfondo del tuo blog.

    RispondiElimina
  2. Grazie! Per lo sfondo ( e per molto altri molto belli ) per fortuna c'è Itkupilli con il suo blog! C'è il link in alto a sinistra,
    o qui--->http://blo64rt.blogspot.it/ ;)

    RispondiElimina