domenica 31 marzo 2013

Un pò di sole....


E infine, finalmente, un pò di sole sulla pianura.
Siamo soli, io e la mia famiglia,capita di rado.
Non ci sono soldi per partire, e le rondini rimangono ferme.
Per me è un dolore,ma anche un sollievo.
Domani per pasquetta arriva la famiglia di Ste, e la mia testa è leggera...
una pietra leggera, una gigantesca pomice.
Vorrei farla esplodere, o staccarla.
Servirebbe? 
No. 
L'unica è lasciarsi andare, abbandonarsi,
però ci vuole qualcosa da mettere nella tasca destra.
Un peso,una zavorra, un ricordo. 
Se non sono una nuvola, ma una piccola persona, 
è per un motivo ben preciso. 
Scrivendo questa frase ho appena trovato la mia piccola zavorra.
Meno male!

Sul serio, penso che la Primavera sia la più violenta delle stagioni.
Ogni anno è una tortura, ogni anno è una benedizione!

Ps: Alla fiera medievale ho trovato questo pezzo di passamaneria. 
Era uno scarto. Troppo corto per essere venduto, non adatto al mio periodo di rievocazione ( il decoro è troppo antico!) ma abbastanza per me, che ricordo le parole del Corvo e della sua donna a tal proposito. 


Ma adesso basta scrivere!
Buona Pasqua! 


giovedì 28 marzo 2013

Atmosfera...




Pioggia e colori

In questa giornata così grigia e fredda, un pò troppo vicina a Pasqua,
mi va di condividere questo video pieno di colore, che parla del lavoro svolto dal mio biennio quando ancora non ero iscritta.
Mi va di accendere la mia candela nel suo barattolo di vetro blu, tenere le luci basse, e tirare fuori i colori.
Ho bisogno di perdermi un pò....questi giorni di pausa Pasquale sono perfetti, e se anche vorranno essere grigi e freddi, affar loro. Io rallento, respiro con un pò più di calma e consapevolezza.
 Chè tanto la bellezza è ovunque, come un abbraccio. ;)

martedì 26 marzo 2013

No alla caccia alla volpe in Italia!



Ecco tutte le istruzioni per dare una mano:



INDIRIZZI EMAIL

presidente@provincia.siena.it; gabriele.berni@provincia.siena.it; annamaria.betti@provincia.siena.it; marmugi@provincia.siena.it; bianchi@provincia.siena.it; bianchi@provincia.siena.it; serena.signorini@provincia.siena.it; viviani@provincia.siena.it; saletti@provincia.siena.it; palazzi_l@provincia.siena.it; fazzi@provincia.siena.it

TESTO (ognuno di noi puo' inviarlo a nome proprio (facendo copia/incolla)

Egregi signori,
appena terminata la stagione venatoria con le sue 118 vittime, appena stabilito che oltre l'80% degli italiani è contrario alla caccia, considerato l'inquinamento genetico che i cacciatori hanno apportato alla fauna locale, tenuto conto dell'avvelenamento del suolo, preso atto che vengono sottratti habitat agli animali, che tali animali sono stati considerati, inutilmente, dall'art. 13 del Trattato di Lisbona esseri senzienti e non più cose, constatato che si aggirano le leggi con molta facilità quando si tratta di uccidere animali, ecc., la Provincia di Siena, alla quale tutto ciò evidentemente non interessa, ha ordinato di ridurre numericamente le volpi, ovvero, detto senza ipocrisia, di ammazzarle.

Dal primo di aprile inizierà la caccia alla volpe in tana. Sappiamo tutti cosa voglia dire. Piccoli, cuccioli appena nati verranno sbranati da cani addestrati ad entrare nelle tane e quelli che riusciranno a sfuggire a questa morte atroce saranno impallinati dai cacciatori appostati all'uscita della tana stessa ma anche dal finestrino della propria auto dove, comodamente seduti, staranno fumando una sigaretta. Nessuna possibilità di salvezza per gli animali. Un esercito ben armato effettuerà la riduzione numerica.

Noi non ci stiamo. Non ci stiamo nè per l'ammazzare, nè per la riduzione numerica, nè per il prelievo venatorio, nè per l'abbattimento selettivo, nè per qualunque altra perifrasi si voglia utilizzare per togliere la vita ad animali innocenti.

NON CI STIAMO!!

Nome, cognome, città

Siena, via libera alla mattanza delle volpi. Fin dentro la tana
Dal primo aprile comincerà a Siena (città che darebbe già in abbondanza, sul tema animali, con il terribile Palio annuale) la “caccia alla volpe in tana”. Una pratica barbara che va a sovrapporsi alla crudeltà della caccia e che ha messo sul piede di guerra tulle le associazioni animaliste, sopratutto del senese. Se non si interverrà per tempo a finire sbranati o impallinati saranno centinaia di esemplari adulti e cuccioli


Email presidente provincia siena: presidente@provincia.siena.it 

Profilo FB presidente provincia siena: https://www.facebook.com/simone.bezzini

mercoledì 20 marzo 2013

Todo cambia



Grazie, Vita.
Vita/ Morte / Vita
Lacrime e raggi di luna.
Ossa e placenta.
Cerchio che si apre
cerchio che si chiude
cerchio che di nuovo si apre.
Dolore che insegna
dolore che ama.
Grazie.

mercoledì 13 marzo 2013

Martedì pomeriggio ( Sì lo so, era ieri.... )


Un thè con la ragazza di rame, biscotti, torta al cioccolato, 
un pò di sole e rilegature magiche per fare libricini senza fili....

martedì 12 marzo 2013

Festa di Primavera 2013


Giovedì 21 a Brera in Aula 39 dalle ore 10:30

Non si vende, ma si scambia e si ricicla e si sta insieme e si sorride e ci si prepara come sempre a primavera...

Cappotti e gonne a balze, merletti e merluzzi e maglie da marinaio e stoffe tinte a mano e golf infeltriti e cinture punk e canotte tamarre.... 
SVUOTATE GLI ARMADI E VENITE NUMEROSI! 



Onde del fiume, ossa , e stoffa gialla...

Venerdì notte,
un sogno:

C'è una donna d'acqua, una creatura del fiume che vive la nostra vita, la vita degli esseri umani.
Però sente di non essere più felice, sta diventando triste e grigia e così un giorno decide di tornare al fiume, si toglie tutti i vestiti ed entra in acqua, restando in attesa.
Dopo un pò l'acqua del fiume le porta qualcosa. 
Si tratta di uno scheletro che indossa un lungo abito giallo.
Lei lo trascina fuori dall'acqua e per un pò cammina portandosi dietro queste ossa finchè osservandole esclama: " Perchè dovrei avere paura del mio scheletro? "
Così gli toglie il vestito e lo indossa, e getta lo scheletro da parte.
La donna del fiume con indosso l'abito giallo corre sulla spiaggia, e ad un certo punto vola, 
perchè le sono spuntate due enormi ali dai colori scuri.
Mentre corre e vola sulla spiaggia, si sveglia in lei una nuova consapevolezza,
quella di una nuova vita che le cresce nel grembo.
Ma anche se sa che sarebbe facile, non vuole conoscere il sesso del nascituro, perchè, dice a sè stessa,
sarà la prossima sorpresa.


Poi mi sono svegliata ( è bello quando un sogno finisce senza essere interrotto da qualcosa, ad esempio dalla sveglia, anche se questa poco dopo è comunque suonata alle 6:00 ! ) e finalmente stasera è nata l'immagine che vedete in questo post. Scrivo per non dimenticare, benchè a volte non ce ne sia realmente bisogno. Alcuni sogni svaniscono, altri sono praticamente indelebili.

giovedì 7 marzo 2013

Impronte rosse...



Oggi le impronte della volpe erano...rosse!
Rosso è il colore che mette le cose in movimento, del dinamismo, del sangue.
Un colore circolare.
L'azione di oggi è stata quella di sentire i nostri piedi sulla terra, entrando nel rosso. Il sottofondo era una musica di tamburi, di digeridoo, ma anche il battito del cuore umano, abbiamo cercato di capire la nostra relazione con il rosso "interno" e quello "esterno". 





martedì 5 marzo 2013

venerdì 1 marzo 2013

Volpi in corsia

Finalmente ecco la foto della "partete delle volpi" in pediatria! 
Carine,no?