mercoledì 9 luglio 2014

Incredula


Temporali e stupida sabbia blu ovunque,
lettere meravigliose a forma d'albero a cui rispondere prima di partire...


...l'ultimo viaggio a Milano,
( un viaggio a vuoto ) ...


...tanti fili di lana e una zanzariera
 per comporre la mia "pelle" durante l'estate...


...un piccolo giardino segreto in una scatola...


...una valigia -sempre la solita- che deve essere riempita un pò controvoglia,
un "addio" mancato ma molto sentito...
...e improvvisamente davanti a me, il vuoto dei prossimi giorni.
Però... finalmente posso respirare...
ed è....così strano...

Nessun commento:

Posta un commento