martedì 23 settembre 2014

Il ritorno


Sono di nuovo a Cremona da circa 4 giorni
e vorrei ringraziare i miei pesci: Alice e Eta,
siete state il mio ritorno a casa.


Alice....
sappi che possiamo farcela.
Ognuna per proprio conto, ma complici.
Questi mesi di condivisione gioiosa di disavventure e avventure sono stati e sono preziosi! Continuiamo così è chissà cosa potremo scoprire! 



Eta...
che bello tornare qui e ritrovarti avvolta da nuove armonie,
accompagnata da mani sapienti, e poter ascoltare per intero la tua lettera.
Grazie per avermi fatto emozionare e per i ricordi di quest'estate
( compreso lo schizzo della mia faccia 
mentre ti stava per ripartire il treno! ) 



Guarda dove ho messo la tua bustina di the
( che chissà se è una di quelle che ho bevuto io...)
L'ho appesa nell'angolo dove ci sono le cose più importanti,
i miei tamburi, i sonagli, 
e molti altri oggetti un pò strani....come piace a noi! 


E ultimo ma non ultimo, è da poco iniziata la mia stagione preferita! 
Così abbiamo comprato delle margherite che ne hanno il colore..
..e buon autunno!!


giovedì 18 settembre 2014

Onnea, Korppi!


La mia ultima notte ad Armo è fresca,
la volpe strilla nella fiumara come per salutarmi,
e tutto è pronto per la partenza.
I miei vestiti sono già piegati dentro la valigia,
con essi un pò di questa estate lunga, solitaria e riposante.
Oggi è già il tuo compleanno,
e ho acceso una piccola luce
sperando che ti possa scaldare,
che tu possa sentire la forza del mio affetto e rimetterti presto in forze.
Le tue ali nere nere hanno protetto il mio cuore,
ma ogni tanto posso ricambiare.
D'altronde mi hai insegnato tu, 
che la distanza può essere solo un ricordo del corpo, no?


lunedì 1 settembre 2014

Ancora qui

Passano i giorni e io sono ancora sperduta nel caldo Sud.
Tutti mi dicono che su, l'estate non è mai arrivata davvero
e io sono in bilico tra la voglia di tornare ad accendere il camino, 
mettere la parola FINE accanto alla questione esami, e iniziare ad organizzare un grande viaggio
e quella di restare qui,cullata dal vento e dal mare e dalle mie lunghe radici.
Nel frattempo.....
ho salvato da un cassonetto della spazzatura un coraggioso gattino nero, che ora si chiama Golia ed è un nuovo componente della famiglia...


Ho ricevuto un pacchetto pieno di splendidi semi, e spedito una lettera alla mia cara amica Sabina anche da qui,facendo una gran fatica a trovare un francobollo ( dove andremo a finire?? ) 
e poi per fare un video mi sono dipinta le mani e la faccia di blu ( come nella canzone di Modugno ) ... 



...e mi sono seduta ben in fondo nella grotta del santo eremita,cercando di immaginarmela con un giaciglio e un piccolo fuoco, dei vasi di terracotta per l'acqua nella parte più fresca, e nessun sentiero per arrivarci.
L'ho trovata estremamente confortevole!




Ultimo ma non ultimo ecco che dopo un lungo percorso durato mesi, tra momenti divertenti e altri decisamente meno, riesco finalmente ad apprezzare la gioia di una libertà sentimentale persa di vista troppo a lungo. Mi sento libera come se fossi fatta d'aria!