mercoledì 28 ottobre 2015

La prima " Meditazione di luna piena" : piccolo racconto incompleto e qualche foto...



Nella sera in cui la luna è piena al massimo, 
due amiche fanno una passeggiata autunnale e subito dopo,
 in un piccolo appartamento rosso e bianco preparano uno spazio accogliente.
Quando poi è tutto pronto, consumano tranquille una cena al sacco veloce ma gustosa stando un pò sedute per terra e un pò sulla scala, perchè il tavolo è stato spostato per liberare il pavimento, ed il pavimento è stato coperto da un  nylon per dipingere liberamente senza doversi preoccupare troppo, ma anche da un luminoso e morbido tessuto di ciniglia viola per meditare insieme. La regina indiscussa della stanza è la grande ed elegante arpa, che tra le dita sapienti di Ana, sprigiona suoni profondi e liquidi capaci di evocare nella mente paesaggi bellissimi.
Ecco...abbiamo finito la nostra piccola cena in un silenzio tranquillo e compiaciuto, abbiamo acceso le candele e i lumini, e messo a disposizione il bollitore elettrico, le tisane e biscotti.
Abbiamo messo al loro posto cuscini, fogli, colori e pennelli.
Ci sono anche dei bigliettini di aforismi da pescare alla cieca in un piatto,
 e un mazzo di carte particolari da consultare a piacimento.
L'atmosfera è calda e rilassata, proprio come piace a noi.
Il campanello inizia a suonare, gli ospiti arrivano un pò per volta tutti imbaccucati e con il fiato corto per via delle lunghe scale...
                    ...li accogliamo calorosamente e...




Nessun commento:

Posta un commento