giovedì 18 aprile 2013

Girasoli e surrealismo


Stefano lavora e coltiva girasoli,


la ragazza-lupo si è laureata in pittura con 110 e lode


e io ho mille cose da fare, ma grazie al cielo, compilare liste, avere un'agenda  e fare 4 calcoli
mi fa sentire un minimo organizzata e questo è bene, nel caos generale di terapeutica.
In questo caos ci sono finiti anche dei collage divertentissimi, stile surrealismo.
Contengono in sè l'azione molto forte e simbolica di fare a fisicamente a pezzi la propria immagine,
ma anche il gioco un pò ironico e un pò onirico del reinventarsi, e creare ibridi.
Guardacaso questo è familiare alla tradizione, fa tornare in mente "lo smembramento del corpo" dell'iniziato, di cui parla ad esempio Mircea Eliade, con gli spiriti-malattie che fanno a pezzi il corpo, lo cucinano, e poi lo rimettono insieme, inserendo in esso nuovi elementi per donare all'individuo dei sensi "in più" che lo aiuteranno ad aiutare. Ogni volta che trovo queste assonanze il mio spirito grida: "Sono a casa!" 


2 commenti:

  1. Vorrei farne tanti altri, ma mi manca il tempo!!! :) Adoro i collage!

    RispondiElimina