domenica 14 febbraio 2010

La notte del ruotino


Ieri sera abbiamo passato una serata carina a Parma
ad ascoltare degli amici che suonavano.
Dopodichè prima di tornare a casa,nemmeno il tempo di uscire dal centro ed ecco che abbiamo misteriosamente forato!
Ovviamente queste cose ci succedono alle 2 di notte di Sabato sera.
Ovvio.
Così siamo stati un'ora su un viale gelido poco lontano,
con orso che nonostante tutti i suoi sforzi non riusciva a svitare i bulloni della ruota da cambiare perchè la sua chiave era pessima e perchè erano stai avvitati con la pistola avvitatrice ( sicuramente non si dice così....ma pazienza!)
Ad un certo punto gli ho letteralmente rubato il telefono e contro ogni sua sciocca resistenza orgoglio-maschile ho chiamato uno dei suoi amici che nel frattempo
era in centro a piedi con gli altri.
Costui ha uno zio meccanico,e così alla fine ci ha portato un intero set di chiavi serie,tra cui la 19 che faceva al caso nostro.
....Gli aiuti ci hanno messo un pò ad arrivare e nel frattempo un passante sardo impietosito si è fermato per aiutarci ma poi ha abbandonato l'impresa.
I bulloni avevano la meglio anche su di lui!
Invece i pochi passanti parmensi delle 2:30/3:00 di notte,guardavano la scena,guardavano orso che grugniva con i ginocchi in terra,
poi la mia faccia sconsolata/scazzata e dopodichè tiravano dritto. Carini.
Poi c'è stato un momento abbastanza tragi-comico in cui ci siamo chiusi in macchina e messi sotto al sacco a pelo aperto per aspettarli. Tipo quei poverini che la moglie li butta fuori di casa e dormono in macchina....era come se ci fossimo buttati fuori di casa insieme. Romantico,no?
Alla fine i nostri eroi sono tornati con gli attrezzi seri e così siamo tornati a casa alle 5 di mattina con il ruotino.....
Uff!Ancora grazie agli amici di salvataggio!

Nessun commento:

Posta un commento