venerdì 12 febbraio 2010

Segreti sotto la corteccia


Oggi ho ricevuto altre storie.
Ogni volta che mi avvicino trovo qualcosa di nuovo,
o qualcosa che non avevo notato prima.
Le foglie secche si agitano facendo un rumore come di ossicini.
Tra di noi c'è sempre uno scambio.
Mangio le bacche rosse che lo circondano,
tanto care al corvo e alle sue vecchie tradizioni.
Il vecchio Pioppo ha molte cicatrici causate dal fulmine,
e un lato quasi del tutto scoperto,
senza corteccia e dalle sfumature incredibili.
Il corvo dice che il Biancospino ci protegge entrambi.



Nessun commento:

Posta un commento