sabato 1 novembre 2014

La notte di mezzo


Mentre  tornavo a casa attraversando la nebbia,
mi sentivo al sicuro e protetta.
La nebbia di per sè era bellissima e misteriosa,
un mantello grigio e lattiginoso davanti e dietro di me.
Pensavo nell'attraversarla, al significato di questa notte,
e alle persone che ho conosciuto e che non sono più qui
ma che sono lo stesso presenti e vicine.
Pensavo anche che mia nonna in una notte come questa,
dopo aver finito la cena
 non avrebbe permesso a nessuno di sparecchiare la tavola.
Le mie candele sono accese, 
e so che questa notte può essere usata ( più delle altre ) 
per dire a tutte queste persone 
le parole che più mi stanno a cuore. 
La prima che mi viene in mente è GRAZIE. 



Nessun commento:

Posta un commento