sabato 18 febbraio 2012

Attesa

I miei genitori sono tornati giovedì alle 4 di mattino, facendomi prendere un bello spavento!
Ma adesso la casa è di nuovo piena, più viva,Pillo il nero ha ritrovato la sua compagna di giochi,
e la mattina il cane-capra viene a svegliarmi con il suo naso umido.
Nel frattempo io mi riguardo e mi preparo:
sconfiggo il raffreddore giorno dopo giorno e la grande valigia blu è già in camera mia.
Oggi mi sono procurata dei nuovi doposci e pantaloni da usare nella neve.
E a giudicare dalle foto ne avrò bisogno eccome!
Infatti io e Ste non siamo i soli alle prese con i preparativi,
e "Matkaaja 7000" sarà il nostro piccolo rifugio:

Per la seconda volta mi sembra tutto talmente bello da sembrare irreale,una specie di sogno.
Ma se la prima volta che ho intrapreso questo viaggio avevo i piccoli dubbi della prima esperienza, adesso c'è solo il cuore che mi scoppia di gioia al pensiero di rivedere Korppi e Irene e di presentargli Ste, ed una grande curiosità verso questo modo bianco,diversissimo dall'estate con il suo verde, le sua acque brillanti ed i suoi frutti di bosco:
Di certo la voce della foresta sarà cambiata con la neve...
Ve lo farò sapere nei prossimi post, quando di sicuro avrò molto da raccontare.
Arrivederci lettori! Finalmente Volpe parte di nuovo!

2 commenti:

  1. Kuvasi on aivan sellainen mitä turistit kuvaavat täällä *Suomi/Kuusamo/Ruka* - talvi-matkailu keskuksessa.
    Pakkasta täällä vain voi olla 30-40 astetta...!

    RispondiElimina
  2. Mutta onneksi ei olen vain turisti: Suomessa minulla on rakkaat ystävät,jotka ovat kuin toinen perhe minulle. Kuva on otettu tänne: Siikajärvi, Espoo. :) ja on missä vihdoin palaan perjantai! viimeinen kerta että olin siellä (ja oli myös ensimmäinen) oli kesällä.
    ....Nyt kaikki olisi eri,ja olen todella innoissani! :))

    RispondiElimina