mercoledì 21 marzo 2012

Finlandia: 1 Marzo 2012


Stamattina dopo la colazione abbiamo fatto una bella passeggiata a piedi fino al paesino di Susikas,nelle cui vicinanze si trova la casa di Korppi.
Durante il tragitto lui ci mostrava e spiegava le impronte degli animali nella neve,e lei faceva la stessa cosa con le piante. Divertente e utile.





Una volta arrivati a Susikas, ci siamo ritrovati a sbirciare attraverso i vetri della "casa del villaggio". Il luogo dove la comunità si riunisce, frequenta corsi, e condivide feste ed eventi.
Un luogo accogliente dalle pareti di legno, munito di una grande sala,una cucina, ed una stanza per i telai. La volontaria che era di turno ci ha visti, ed è venuta sorridente ad aprirci la porta,invitandoci ad entrare,guardarci intorno e chiaccherare un pò.




Ci ha inoltre mostrato la stanza per i corsi di tessitura al telaio, e ci ha fatto vedere la lavorazione di un grande tappeto!
Trovo sempre molto bello vedere il tessuto che nasce da trama ed ordito,e seguire l'antica danza delle mani sul telaio. Sono gesti vecchissimi che mi ricordano le molte leggende sulla tessitura del destino, e sul fatto che lavorare ad un tessuto,è come tessere "un incanto", e che così,cantando e filando si possono infilare formule nel proprio lavoro,proprio come se fossero fili.




Una volta tornati a casa,abbiamo infarinato di nuovo le scaloppine e le abbiamo cucinate insieme al vino bianco e alle carote al burro,ed anche questa ricetta è stata molto gradita.
Dopodichè abbiamo finito di preparare le ultime cose e ci siamo rimessi in viaggio verso Siikajärvi,dove dopo una breve chiaccherata siamo andati a dormire nella piccola roulotte calda.


Nessun commento:

Posta un commento