martedì 13 marzo 2012

Finlandia: 27 Febbraio 2012


La luminosa coda della Volpe...


Oggi è stato un giorno davvero speciale.
Sono successe cose che hanno davvero toccato il mio cuore nel profondo.
Nella tarda mattinata abbiamo preparato un bagaglio ridotto e caricato la macchina per poi partire alla volta di Susikas,il luogoin cui si trova la casa di Korppi.
I posti in auto erano così disposti: Stefano e Korppi davanti, io,Irene e Armo dietro.
Una volta arrivati non ho proprio potuto fare a meno di commuovermi.
Oh! La finestra dietro cui trovavo le farfalle in estate! Oh! La piccola cucina proprio come la ricordavo,con il suo "non lampadario" di paglia! Ma più di ogni altra cosa...Oh! L'odore familiare di questo luogo! Odore di terra,cenere, erbe e fumo. Un odore dolce che riconoscerei ovunque.
E così quando sono salita su per le strette scale ed ho ritrovato la piccola soffitta, il nido della volpe! Mi sono seduta sul letto e ho pianto di gioia per un bel pò.


Dopo una cena semplice ma sostanziosa, io Korppi e Ste abbiamo fatto una passeggiata notturna nella foresta. La luna crescente era già abbastanza per riflettere la sua luce sulla neve ed illuminare la notte,ed un miliardo di stelle come diamanti brillavano sulla nostra testa,mentre in basso,tra gli alberi Korppi ci spiegava i vari tipi di impronte nella neve alta, e ci mostrava i luoghi dove i cervi si fermano a riposare.


A proposito della luminosità della notte artica in inverno, la nostra cara e saggia guida ha detto che "quando la luna è crescente ma non piena,la luce delle stelle è per metà in cielo e per metà giù sulla neve". E poi.....la sorpresa più grande di tutte.
Appena siamo usciti dalla foresta,appena prima di arrivare nuovamente sulla strada,ecco che Korppi mi chiama a gran voce e quando gli corro incontro per poi seguire con lo sguardo il suo dito puntato verso l'orizzonte,il mio cuore ha un tuffo!
In lontananza un nastro di luce verde-bianca si srotolava danzando in cielo.
I miei occhi stavano osservando per la prima volta i fuochi della volpe, l'aurora boreale!
Anche Korppi ne era alquanto sorpreso,perchè non è poi così facile vedere questo fenomeno così a Sud. L'ultima volta è stato 4 anni fa. Oltretutto poco prima avevo visto anche una stella cadente!
Non riesco a trovare molte parole per descrivere quanto sia stato bello ed emozionante,ma forse qualche foto potrà aiutarvi a immaginarlo più di mille parole:





Ad un certo punto,davanti alla coìasa di Korppi, un enorme sbuffo di morbida luce colorata si è alzato sopra di noi,con la forma di un angelo o di un grande uccello.


Mi rende molto felice ed un pò pensierosa il fatto che una cosa tanto bella ed eccezzionale sia accaduta mentre io mi trovo qui,la sera prima del mio compleanno, la notte in cui sono nata.
So che la luna era crescente, come adesso. Al primo quarto,e che nevicava.
Ora però si è fatto tardi, ed è tempo che la volpe dorma un pò nel suo "nido". La soffitta della casa rossa nella foresta, ormai silenziosa sotto la magia del cielo del Nord.

2 commenti:

  1. Fantastico...dev'essere un'emozione incredibile vedere certi eventi della natura!!! grazie della descrizione e delle foto :)

    RispondiElimina
  2. Sì è stato davvero incredibile! :)

    RispondiElimina