lunedì 15 ottobre 2012

Nebbia e Cossus cossus



La nebbia è tornata nei campi.

Come un velo che paradossalmente permette di vedere meglio.
Bianca e lattiginosa come gli occhi vecchi.
E sotto al vecchio pioppo ( che potete vedere nella foto con Ste) 
non ci sono più i funghi (Aha!) ma la sua corteccia ha preso a sanguinare.
Un liquido rosso, trasparente e leggero, che non appiccica,
 e ha un odore simile a quello dei malli di noce quando sono ancora verdi. 
Probabilmente è dovuto a qualche parassita del legno
 ( Rodilegno rosso? ) 
ma la cosa suona come un messaggio,o come una delle lezioni di questo vecchio albero,
che ultimamente mi fa riflettere parecchio. 


2 commenti:

  1. Kaunista ja tunnelmallista...
    Ajatus kulkee..
    Sumu häivyttää - retusoi.
    Terveisin Eko

    RispondiElimina
  2. Vain hieman lisää kontrastia. ;-)
    Tämä on ensimmäinen sumu tasangolla.
    Pidän paljon syksy!

    RispondiElimina