venerdì 11 dicembre 2009

La pietra del vecchio pescatore



Leggete con me se volete,ADORO questo pezzo:

- L'occhio arrossò riempendosi di sangue.
" Io sono la Mor Riagan", disse la Morrigan.
"Sono la grande regina. Incito gli uomini alla follia guerresca."
" Io sono Macha",disse Melodie Moonlight.
"Sono la regina dei fantasmi. Faccio festa fra i morti ammazzati.
Raccolgo le teste."
"Io sono Bodbh",disse Breda Fairfoul.
"Io sono il corvo degli scaldi dal becco accuminato.
Le mie strida preannunciano il numero dei morti."
"Noi tre siamo la Morrigan,siamo le grandi regine",dissero insieme.
"Chè la morte è la mia gioia e la guerra la mia estasi."
"In ogni mente umana c'è un seme di malvagità." Disse la Morrigan.
"Germoglia in alcune e le rende insigni per perfidia e crudeltà.
In altre teste il seme non germoglia perchè viene soffocato dall'amore." "Il seme non germoglia",disse Macha, "quando viene soffocato dalla compassione." "Il seme non germoglia", disse Bodbh, "quando viene soffocato dalla tollerenza."
"La verità si nutre di fede." Disse la Morrigan. "Ci sono molte verità.Io sono una verità."
"Io sono una verità." Disse Macha,
"Io sono una verità." Disse Bodbh.
"Quando l'umanità invoca pietà,le mie orecchie sono gusci di granito", disse la Morrigan. "Mia figlia è la mosca che depone le uova nelle ferite e genera i vermi."
"Il tempo è un lento sogno,il tempo è argentovivo", disse Macha.
"Il sole spunta,il giorno nasce,la ruota gira: Tornano i nostri tempi." Disse Bodbh.
A questo punto le acque del lago si misero a mormorare e,formando minuscoli mulinelli,parlarono alla terra a sommessi bisbigli.
"Ascolta" disse l'acqua alla terra.
"Ricordi le parole dell'antico saggio?Come disse costui?
-La carne dell'uomo è della terra,il suo sangue è del mare,la sua faccia del sole,i suoi pensieri delle nubi,il suo respiro è del vento,le sue ossa sono delle pietre,la sua anima è dello spirito.-
Così egli disse,nevvero?"
"Sì" convenne la terra.
"E non è dunque l'uomo mio figlio,tuo figlio,figlio del vento e del fuoco?
Non è forse nato da noi,nutrito da noi,come tutte le altre cose che vivono in questo mondo?
Fra tutti,è il nostro figlio più bello. Nella speranza che,un giorno l'uomo ricordi e torni ad amarci come un tempo ci amava...dammi la tua forza. Come io ti ho dissetata e rinfrescata quando eri arida,dammi quello ch'è in te che fa crescere gli alberi;dammi quello che rende gli alberi forti."
La terra allora inviò un messaggio al cuore di fuoco del mondo,dicendogli:
"Oh tu,fuoco!Dacci quello c'hè in te che spacca le pietre e fa sorgere le montagne,di modo che possiamo levarci contro di lei."
Allora il fuoco e la terra diedero la loro forza all'acqua,che si sollevò.
Formando una lastra rilucente,l'acqua si aderse come una montagna di luce davanti alla Morrigan,impedendogli di passare oltre,poichè la purezza dell'acqua le avrebbe grandemente nuociuto... -


( Pat O' Shea - La petra del vecchio pescatore - )


Nessun commento:

Posta un commento